Chakula Kati Ya Marafiki - IOP Italia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Cosa Facciamo

GRAZIE!
Avete aderito in tantissimi al nostro invito: ci vediamo sabato!
__________________________________________________________________________________

Chakula kati ya marafiki (in Swahili "A cena con gli amici") è nata unendo i valori fondamentali di condivisione, rispetto e solidarietà.
Condivisione di sapori, esperienze e tradizioni.
Rispetto degli altri, delle culture e del diverso modo di vivere.
Solidarietà con chi è meno fortunato di noi.
Quale modo migliore che riunirsi intorno a una tavola e sperimentare cibi insoliti, godere della reciproca compagnia e al contempo sostenere un progetto alimentare per 480 bambini!
Grazie alla collaborazione con le Tavole Accademiche dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo siamo riusciti a rendere concreta questa idea.

Vi aspettiamo sabato 28 settembre
nella Casa Del Quartiere di Via Baltea 3 a Torino, alle 20:00



Menù della serata


Si parte con 3 antipasti
i Sambusa, una forma comune a diverse tradizioni,
i Falafel in versione Siriana
e il Baba ganough delle cucine mediorientali.

Si prosegue con il piatto principale
il Ceebu Jen emblema della condivisione in Senegal e Gambia.

Si conclude
con il Borek, preparazione in tutta l’Europa Orientale e declinata in una versione dolce.
Il tutto accompagnato da bevande tipiche e vino.

La serata sarà inoltre animata dal gruppo di musica folk irlandese Vaches da cash,
composto da giovani musicisti del Conservatorio di Torino

- Ingresso a offerta libera (minimo 30 €) -



Il ricavato della serata sarà devoluto al progetto "Un pasto per i bambini di Masukanzi", già sperimentato presso la scuola elementare di Lugalo – oggi indipendente nella produzione di cereali e legumi – che consentirà a 480 bambini di avere un pasto ogni giorno.

Un infinito grazie va all’Università di Scienze Gastronomiche per il progetto "Food for Inclusion", sostenuto dall’UNHCR, grazie al quale alcuni ragazzi delle comunità della zona di Pollenzo hanno partecipato ad un corso di cucina seguito da uno stage presso diverse aziende, e che ha messo a disposizione la propria esperienza e professionalità nella realizzazione della serata.

Un doveroso ringraziamento va a Daniele Barbano, che con pazienza e fantasia ha curato la parte grafica per questa serata.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu