Dalla voce dei volontari – Arianna

Dalla voce dei volontari – Arianna

Di questa esperienza a Ilula, che è impossibile raccontare in poche righe, c’è qualcosa che mi ricorderò per sempre. Una mattina, ci è stato chiesto di aiutare Ayuni (la responsabile dello Sponsor Program) a distribuire del materiale scolastico ai bambini sostenuti da IOP della scuola elementare di Masukanzi. Dopo aver radunato una ventina di studenti e aver fatto l’appello, abbiamo aperto gli scatoloni e iniziato a dare a ciascuno tre matite e tre quaderni.

Un qualsiasi bambino italiano non avrebbe considerato queste poche cose come un dono, in quanto per noi sono oggetti abituali, di poco conto. Questi bambini, invece, avevano un’espressione sorpresa, felice, grata di ricevere quel poco che offrivamo loro. Tenevano le nuove matite come fossero state di cristallo e i quaderni sono stati subito riposti negli zaini, così da non sciuparli. La loro gratitudine mi ha toccata nel profondo: mi è dispiaciuto non avere con me tre matite e tre quaderni per ogni altro studente della scuola.

Arianna

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *